ATA

Pubblicato il: 31.12.2018

E' stato pubblicato sulla G.U. il bando del concorso per titoli ed esami a posti di Direttore dei Servizi Generali Amministrativi (DSGA).

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente tramite istanze on line nel periodo compreso fra le ore 9.00 del 29 dicembre 2018 e le ore 23.59 del 28 gennaio 2019.

Ciascun candidato potrà presentare l’istanza di partecipazione in un’unica Regione. Qualora, a livello regionale, il numero dei candidati sia superiore a quattro volte il numero dei posti disponibili, le prove di esame saranno precedute da una prova preselettiva nazionale computer based, della durata massima di 100 minuti, che si svolgerà nelle sedi individuate dagli USR e consisterà nella somministrazione di 100 quesiti relativi alle discipline previste nel bando. Ogni quesito consisterà in una domanda seguita da quattro risposte, delle quali solo una sarà esatta.
La valutazione della prova preselettiva sarà effettuata assegnando 1 punto a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o errate.
Il punteggio della prova preselettiva sarà restituito al termine della prova stessa.
All’esito della preselezione, accederà agli scritti un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso per ciascuna Regione.
I candidati dovranno affrontare due prove scritte, ognuna con un tempo di 180 minuti:
- una prova costituita da sei domande a risposta aperta, relative agli argomenti indicati nel bando
- una prova teorico-pratica, consistente nella risoluzione di un caso concreto attraverso la redazione di un atto su uno degli argomenti indicati nel bando
La commissione assegnerà alle prove scritte un punteggio massimo di 30 punti ciascuna. Ciascuno dei sei quesiti a risposta aperta riceverà un punteggio compreso tra zero e 5 che sia multiplo intero di 0,5.
La prova teorico-pratica riceverà un punteggio compreso tra zero e 30. Accederanno alla prova orale i candidati che avranno conseguito, in ciascuna delle prove, un punteggio di almeno 21/30.
La prova orale sarà composta da un colloquio sulle materie d’esame, che accerterà la preparazione professionale del candidato e la sua capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di DSGA; da una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione più comuni; da una verifica della conoscenza della lingua inglese.
La commissione assegna alla prova orale un punteggio massimo complessivo di 30 punti. La prova sarà superata dai candidati che conseguiranno un punteggio non inferiore a 21 punti.

Leggi.

Pubblicato il: 20.07.2018

In allegato, il tabulato riassuntivo e il bollettino dei movimenti del personale ATA 2018/19.

Leggi.

Pubblicato il: 23.06.2018

Con la circolare n. 29073 del 22 giugno 2018, a firma del Capo Dipartimento Istruzione del MIUR, sono state impartite le disposizioni concernenti la definizione dei criteri e dei parametri per la determinazione degli organici del personale amministrativo tecnico ed ausiliario per l'a.s. 2018/19.

In allegato vengono trasmessi lo schema di decreto interministeriale e le tabelle con la ripartizione regionale dei posti, distinti per profilo professionale. La CM ricorda che la ripartizione provinciale delle dotazioni organiche dovrà essere oggetto di adeguata informativa con le organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL e che analoga informativa dovrà essere attivata a livello provinciale per il riparto dei posti tra le diverse istituzioni scolastiche.

Leggi.

Con la nota prot. 11970 del 06/03/2018 il MIUR rende noto che sarà disponibile su istanze on-line dal 14 marzo fino alle ore 13 del 13 aprile 2018 l'allegato D3 per la scelta delle sedi da parte degli aspiranti a supplenze su posti del personale ATA inclusi nelle graduatorie di terza fascia. La gestione della procedura avviene direttamente ed esclusivamente on line.

Leggi.

Domande dal 30 settembre al 30 ottobre 2017

Con la nota prot. n. 37883 del 1° settembre 2017 il MIUR ha diffuso il D.M. prot. n. 640 del 30 agosto con cui è indetta la procedura di aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del personale ATA per il triennio scolastico 2017/18, 2018/19 e 2019/20.

Le domande di partecipazione alla procedura, redatte secondo i modelli pubblicati sul sito del Ministero, potranno essere presentate dal 30 settembre al 30 ottobre 2017.

A chi e come si presenta la domanda?
La domanda si presenta in formato "cartaceo" a una qualunque delle scuole della provincia prescelta, sia che si tratti di una richiesta di inserimento ex novo, sia che riguardi l'aggiornamento della posizione in graduatoria per chi già vi è inserito. Nella domanda si indicano le tipologie di graduatoria delle quali si ha titolo a far parte.

Quando si fa la scelta delle 30 scuole?
Nei termini che saranno successivamente indicati si procederà alla scelta delle 30 istituzioni scolastiche nelle cui graduatorie si chiede di essere inseriti. La scelta delle sedi verrà fatta attraverso il portale Istanze On Line.

Hai già le chiavi di accesso a Istanze On Line?
Per poter accedere a Istanze On Line occorre dotarsi delle apposite credenziali, con la procedura descritta sul sito del MIUR. Si raccomanda a chi ancora non si fosse accreditato di farlo subito, e comunque in tempo utile per poter essere in grado di operare nel momento in cui saranno aperte le funzioni per la scelta delle sedi.

D.M. n. 640 del 30 agosto 2017

Resta informato con la nostra newsletter!